Kasia Smutniak e il potere al femminile: sarà Livia, moglie di Augusto

domina sky

L’attrice dal 14 maggio su Sky e Now tv sarà protagonista della serie Sky original ‘Domina’

“Sono rimasta subito affascinata da un progetto che ruotava attorno ad una donna fondamentale per la sua epoca eppure così poco conosciuta”.

Kasia Smutniak incarna il potere al femminile: è Livia, moglie di Augusto. L’attrice dal 14 maggio su Sky e Now tv sarà protagonista della serie Sky original ‘Domina’

Kasia Smutniak, che dal 14 maggio su Sky e Now tv sarà Livia Drusilla nella serie Sky original ‘Domina’, spiega la sua mission storico-artistica. “Se pensiamo di conoscere tutto su Roma perché abbiamo visto ‘Il Gladiatore’ qui c’è la possibilità di imparare qualcosa di nuovo. Di Livia si sa poco o nulla perché è stata cancellata dalla sua epoca, gli storici dell’epoca erano tutti uomini – dichiara – vogliamo riportare il mito di Livia alla luce, abbiamo bisogno di storie così”. Smutniak è convinta dell’alta portata femminista della serie e del suo personaggio: “Ai tempi di Livia le donne erano usate come oggetti da riproduzione, le protagoniste di Domina sono sempre incinte. – chiarisce – Livia è stata la prima femminista, ma se non coltiviamo e proteggiamo quello che abbiamo ottenuto, rischiamo di perderlo. Non per niente ancora oggi in tante zone del mondo le donne non hanno alcun diritto”.

Smutniak aspirerebbe, continua, “a essere forte e determinata come Livia, ma io non sono ambiziosa o almeno non abbastanza”. Si è comunque divertita parecchio: “Il personaggio ha tantissime sfumature, compreso un pizzico di furbizia, – spiega – e poi io sono appassionata della storia della Seconda guerra mondiale perché vengo dalla Polonia dove ancora oggi si senta l’influenza di quell’epoca lì. Sono cresciuta in città dove si vedono ancora i segni degli spari sui muri. La casa di mia nonna è costruita sulle macerie di un ghetto. Tramandare la storia per migliorarsi è importante”, conclude.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>