Uscita, il gruppo esordisce con Solo Buone Notizie

Solo Buone Notizie

Il buon esordio del gruppo romano

Federico Tacchia (voce, chitarra), Emanuele Tacchia (tastiere, synth), Gabriele Gavazzi (chitarra, cori), Luigi Leggio (basso, cori), Carlo Moscatelli (batteria) sono gli Uscita 17,  band romana nata nel nel 2006 che dopo aver aperto i concerti di No Braino, Marlene Kuntz, Ilenia Volpe e molti altri, a gennaio 2014 pubblicano il loro disco d’esordio Solo Buone Notizie.

Il sound degli Uscita 17 è un mix di alternative rock, punk ed elettronica che fanno da sottofondo a testi che affrontano temi attuali e richiamano la tradizione italiana. Un disco in cui si notano sin da subito sia la bravura tecnica dei musicisti che la buona mescolanza di riff duri e sonorità delicate, cui va aggiunta l’assenza di artificiosità che rende il disco un prodotto omogeneo che conquista.

Il disco è aperto da In Faccia a Nessuno, che è anche il primo singolo estratto, brano che alterna il cantato delicato delle strofe e la potenza del ritornello. Vernice è caratterizzata dal loop di batteria iniziale cui man mano si aggiungono gli altri strumenti a cui si aggiunge l’elettronica per un mix interessante. Si prosegue con Canone inverso brano caratterizzato dalla potenza della batteria e dal loop di chitarra, cui segue Il Dono altro brano ritmato che ricorda Battiato nel finale. Animarida è un brano in cui a differenza dei precedenti è più marcata e decisa la mescolanza di generi per un brano dal sound onirico. Diamante è una ballad in cui la batteria ha un ritmo dolce e cadenzato che procede via piano per poi alzare il ritmo nel finale. Con Oceano si riprendono le sonorità vivaci che caratterizzano il disco con il loop di batteria a dettare il ritmo. Siamo Poveri è un brano dal ritmo decisamente punk che scorre veloce e fa venire voglia di ballare e pogare che alterna “quiete” e tempesta. Ventitredici ha un ritmo ipnotico ed incalzante ma allo stesso tempo prepara l’ascoltare al dolce ritmo del brano di chiusura.Il disco viene chiuso dalla ballad Il Sospetto, il classico binomio chitarra e voce per un brano nostalgico posto come brano conclusivo del disco.

Solo Buone Notizie è un disco che saprà accontentare i diversi tipi di pubblico grazie alla sua miscela di suoni potenti, elettronica e suoni più tenui. Un buon lavoro di facile ascolto e che entra facilmente in testa.

 

 




Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>