Take That, ancora insieme dopo vent’anni

DSC_0012

La boy band inglese a Roma per il film “Kingsman”

Grande ritorno nella Capitale per il gruppo che fece sognare le ragazzine di tutto il mondo nella seconda metà degli Anni ’90. I Take That sono tornati a Roma per presentare il film Kingsman-Secret service con Colin Firth, in uscita il prossimo 25 febbraio, di cui hanno scritto il brano Get ready for it. Ancora insieme, come vent’anni fa, anche se ora sono rimasti in tre.

Robbie Williams, infatti, aveva lasciato la boy band con grande dispiacere delle fan nel lontano 1996, avviando una brillante e proficua carriera da solista. Si era riunito agli ex compagni nel 2010 in occasione del disco Progress, per poi abbandonarli ancora un anno dopo. Lo scorso settembre è stata la volta di Jason Orange, che ha deciso di non voler più lavorare in campo musicale: l’ex cantante ha assicurato che non c’è stato alcun litigio con gli altri componenti che, al contrario, considera dei fratelli e ai quali continuerà a dare il suo appoggio.

Il gruppo pop inglese conta ormai solo tre elementi (Gary Barlow, Mark Owen e Howard Donald), ma non demorde. Anzi, con la canzone Get ready for it, scelta dal regista Matthew Vaughn per il suo nuovo film, i Take That giungono alla terza collaborazione con il regista, tornando alla ribalta pronti a riconquistare le scene come fecero in Italia vent’anni or sono.

I componenti rimasti della storica band hanno partecipato alla conferenza stampa di presentazione del film Kingsman – Secret Service, con protagonisti Colin Firth, Taron Egerton, Samuel L. Jackson e Michael Caine.

Gary Barlow, parlando a nome di tutti, ha confermato la soddisfazione per aver preso parte a questo progetto, il terzo di e con Vaughn dopo Stardust, la cui colonna sonora conteneva il loro singolo Rule the world, e X Men-L’Inizio, di cui faceva parte il brano Love love. “Dopo aver visionato una prima versione del film e averne studiato il ritmo, abbiamo presentato al regista Get ready for it che è stata scelta immediatamente e compare sui titoli di coda” racconta Gary.

Fascinosi come ai vecchi tempi, forse di più vista la maturità acquisita nel corso degli anni, Gary, Howard e Mark sono i tre moschettieri che hanno dato vita all’ultimo album intitolato, appunto, III. E che partiranno per un nuovo tour il prossimo 27 aprile da Glasgow per approdare al Mediolanum Forum di Assago il prossimo 13 ottobre.

Il talento rimane, ma con un pizzico di nostalgia.

Daria Castelfranchi

d.castelfranchi@araldodellospettacolo.it




Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>