Mrs. Doubtfire ha una versione osé. Ebbene sì

mrs doubtfire

Un documentario potrebbe svelare tutte le scene “tagliate” del celebre film con Robin Williams

Esisterebbero non una ma tre versioni di “Mrs. Doubtfire”, delle quali cui una R-rated, cioè vietata ai minori. L’ha confermato a Entertainment Weekly Chris Columbus, regista del famoso film con Robin Williams: “Robin non riusciva a smettere di improvvisare battute e scene che poi in sala di montaggio dovevano essere tagliate perché superavano il limite, e spesso si addentravano in territori poco adatti ad un film per tutta la famiglia”.

Mrs. Doubtfire ha una versione osé. Ebbene sì. Un documentario potrebbe svelare tutte le scene “tagliate” del celebre film con Robin Williams

Secondo l’accordo in vigore all’epoca tra la Columbus e Williams si potevano girare due, al massimo tre riprese della stessa scena. Ma poi l’attore diceva: “Dai fammi giocare un po’ e così si arrivava dai 15 ai 22 ciak, penso che 22 sia il massimo che ricordo”, ha detto Columbus aggiungendo: “Si trattava di materiale che veniva poi tagliato e che era certamente appropriato e divertentissimo per un film vietato ai minori”. Columbus ha dichiarato poi di non escludere la possibilità di realizzare in futuro un documentario sul dietro le quinte della pellicola, che riveli parte del materiale cinematografico “scandalosamente divertente” ma non proprio adatto a una famiglia. Sarebbe un bell’omaggio a un attore amatissimo dal grande pubblico, e un modo ingegnoso anche se non inedito di godersi di nuovo le sue grandi qualità di scena.

 

 

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>