Quando il cast spiega la realtà

cont

I protagonisti di Contagion hanno illustrato come comportarsi con il Coronavirus

Matt Damon pareva essersi appena alzato dal letto, Kate Winslet aveva un’immagine nuova, quasi prova di trucco com’era. I due hanno acconsentito a intervenire su skype per un video-messaggio su come ci si debba comportare durante quest’emergenza causata dal Coronavirus. Si tratta di tutorial, richiesti anche a Laurence Fishburne e Jennifer Ehle, da parte di quegli stessi scienziati della Columbia University Mailman School of Public Health che, nel 2011, avevano fatto da consulenti per ‘Contagion’, il film di Steven Soderbergh che, suo malgrado, si è rivelato profetico. Un disaster movie non per niente ora tra i più ricercati sulle piattaforme streaming di tutto il mondo.  E quando qualche giorno fa scienziati e virologi della Columbia University si sono rivolti a regista e cast chiedendo aiuto nessuno ha avuto niente da obiettare.

A Damon, che nella pellicola aveva il ruolo di un uomo apparentemente immune al virus, il compito se vogliamo da ‘narratore’, ossia quello di presentare i video dei colleghi e rimarcare l’importanza della distanza sociale. Mentre la Winslet, che interpretava un’epidemiologa all’affannosa ricerca del paziente zero, non solo ribadisce quanto importante sia lavarsi le mani, ma lo fa vedere dettagliatamente dal bagno di casa sua, facendo notare a un certo punto che “oggi la nostra vita dipende anche da questo”.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>