Bellocchio: “Io e Morricone, tanti anni fa…”

mb

Il regista racconta la prima volta che ha lavorato con il compositore, nel 1965 per ‘I pugni in tasca’

“A quei tempi, era il 1965, ero un esordiente sconosciuto. Molte ambizioni e pochissimi quattrini. Ennio invece era già famoso per le musiche di ‘Per un pugno di dollari’ di Leone e aveva iniziato a collaborare con Bertolucci. Per uno come me, lui era irraggiungibile”. A raccontare come fu il primo incontro tra lui e il grande Ennio Morricone è Marco Bellocchio, che in un’intervista al Corriere della Sera ricorda il suo rapporto col maestro.

Bellocchio: “Io e Morricone, tanti anni fa…”. Il regista racconta la prima volta che ha lavorato con il compositore, nel 1965 per ‘I pugni in tasca’

“Lui è venuto in moviola, ha visto il film ancora senza sonoro, solo immagini, e ha detto sì”, dice il regista. ‘I pugni in tasca’, questo il titolo della pellicola, dalla quale, prosegue Bellocchio, Morricone ”credo sia rimasto colpito. La violenza familiare che si vedeva ai tempi era sconvolgente. Qualcosa di molto lontano dalle corde di uno come lui, da sempre legatissimo a moglie e figli“.

Un legame professionale, quello tra Bellocchio e Morricone, durato solo per un altro film, ma umanamente rimasto intatto nel corso degli anni. “Quella di Morricone non è musica per il cinema, ma il cinema stesso“, sottolinea Bellocchio. Che rivela un aneddoto inedito accaduto in una delle ultime telefonate tra i due. “Perché non hai più voluto lavorare con me?”, ha chiesto il maestro a Bellocchio. Che nonostante lo abbia rassicurato che non fosse così, osserva: “Quella domanda, a 50 anni di distanza, mi ha colpito. Ci era rimasto male. Una piccola delusione che si era tenuto dentro per tanto tempo. E finalmente la tirava fuori, forse un velato rimprovero, forse il rimpianto di altri incontri perduti”. Ma molti di più sono stati quelli realizzati, che resteranno immortali.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>