L’allegro zoo del Dr. Dolittle

dl

Il 30 gennaio sul grande schermo

Il 30 gennaio approderà, o meglio dire, sbarcherà sul grande schermo “Dolittle”, con la sua arca piena di creature esotiche, simpatiche e strampalate. La figura del Dr. Dolittle era già stata lanciata nel cinema negli anni ’90, con Eddie Murphy, e torna nel nuovo millennio con l’attore Robert Downey Jr., già noto per aver interpretato Sherlock Holmes e Iron Man, negli omonimi film. “Dolittle” è un film avvincente, pieno d’azione e di colpi di scena. Un mix di realtà e fantasia, adatto soprattutto ai bambini, ma anche agli adulti, che potranno concedersi un po’ di leggerezza. Basta aprire il cassettino dell’immaginazione e lasciarsi trasportare nel mondo animato del dottore più ambito di tutti i tempi. La chiave sono amore e coraggio.

Ad arricchire il cast stellare, insieme a Robert Downey Jr., troviamo Antonio Banderas, Jessie Buckeley e Michael Sheen. Fondamentali, nella vicenda, sono gli animali, fidata compagnia del Dr. Dolittle, doppiati da nomi del calibro di Emma Thompson, John Cena, Selena Gomez, Thom Holland, Rami Malek. Da un pappagallo blu e oro, ad un orso polare un po’ freddoloso, ad un gorilla con poca autostima, ad una tigre ferocissima, e molti altri ancora: tutti così diversi, eppure tutti così uniti quando c’è da raggiungere un risultato, e da aiutare un amico in difficoltà. Lo scopo della missione è salvare la vita della Regina Vittoria d’Inghilterra. Indispensabile, al fianco del Dr. Dolittle, il giovane umano Stubbins, che lo supporterà e sopporterà in mille peripezie, affiancandolo come suo apprendista. Anche se la fortuna non è dalla loro parte, i due umani e tutti gli animali a loro seguito, formano una grande squadra, pronta ad affrontare ogni inconveniente e a vincere, perché sono fatti per stare insieme. È un film che promuove l’amore per gli animali, un amore puro, un amore che ha tenuto vivo il protagonista dopo aver perso la sua compagna di vita.

Katia Tosto

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>