Parlateci di fotografia: la Casa del Cinema apre il “Light Cafè”

immagine shot x banner casa del cinema

Cinque appuntamenti organizzati da Shot Academy

Da febbraio a giugno, presso la Casa del Cinema di Villa Borghese, ogni ultima domenica del mese, andrà in scena Light Cafè: un direttore della fotografia racconterà la propria professione al pubblico in sala. Si comincerà il 23 febbraio alle ore 11:00 con “Oltre luce”, il primo appuntamento dedicato a Beppe Lanci.

Il protagonista del primo incontro vanta una filmografia molto ampia, con più di cinquanta film all’attivo, molti dei quali diretti da grandi maestri del nostro cinema come Marco Bellocchio, Nanni Moretti e i Fratelli Taviani. Lanci fa il suo esordio come cinematographer, nel 1977, con il film “Difficile morire” di Umberto Silva, affermandosi negli anni ’80 con “Gli occhi, la bocca” di Bellocchio, “Nostalghia” di Andrej Tarkovskij, “Kaos” dei F.lli Taviani, “Un complicato intrigo di donne, vicoli e delitti” di Lina Wertmüller – film che gli valse il David di Donatello – fino a consacrarsi definitivamente alla fine degli ’80 e nei ’90 con i film di Nanni Moretti. Saranno cinque domeniche alla scoperta dei segreti della fotografia nel cinema.

Parlateci di fotografia: la Casa del Cinema apre il “Light Cafè”

Saranno appuntamenti di approfondimento e studio, per conoscere nel dettaglio come si realizza e si costruisce un film e rivelare le diverse tecniche con cui si progetta il look di una pellicola. Alla conduzione, Alessandro Bernabucci e Stefano Di Leo, che intervisteranno gli ospiti cinematographer, cercando di far emergere le caratteristiche del lavoro di uno dei principali collaboratori del regista.

Katia Tosto

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>