Conosci anche tu le coppie felicemente infelici?

2

Un amore al capolinea è sempre impossibile da salvare? Risponderà quest’esilarante commedia

Torna dal 6 all’8 marzo, al teatro Marconi di Roma, con la compagnia UAO Spettacoli, l’esilarante show “Coppie felicemente infelici”. Definita una commedia “sui generis”, vede protagonisti Federico Perrotta e Valentina Olla sulle montagne russe della vita di coppia, prendendo di mira le piccole insopportabili abitudini che minano l’amore. Un divertente mix delle umane fragilità firmato Claudio Insegno che strizza l’occhio a Tarantino e Scola.

Una cena tra due coppie di amici diventa una “festa” di divorzio, lasciando emergere la parte comica ma anche quella grottesca dei quattro protagonisti. Dai fallimenti personali ai fallimenti della vita matrimoniale stessa, dalle valutazioni sbagliate agli errori concreti, Federico Perrotta e Valentina Olla consolidano il sodalizio artistico con Andrea Carli e Sabrina Pellegrino, alla quale affidano anche la scrittura del nuovo progetto. In scena anche Marco D’Angelo e Giulia Perini.

Coppie felicemente infelici: l’originale commedia sull’amore

La serata di festeggiamenti per il divorzio si trasforma in un vero e proprio viaggio nel tempo per le due coppie: vengono ripercorsi alcuni momenti delle loro storie d’amore, durante questo cammino si cerca di capire, se possibile, qual è stato il momento in cui tutto si è distrutto a tal punto da diventare una gioco al massacro anche nell’ incolpare il proprio partner delle presunte o reali mancanze ed esagerazioni, forse anche per trovare finalmente un punto di incontro, se esiste.

A parlare di questa produzione è lo stesso regista Claudio Insegno che spiega: “E’ divertente vedere come una coppia nasce, muore e poi rinasce in qualche maniera; secondo me la cosa più bella in questo spettacolo è proprio la storia di queste due coppie che attraversano tante fasi, ma c’è sempre una speranza…è come mettere due coppie sulle montagne russe e vedere cosa succede, non si sa mai quand’è che si sale e quand’è che si scende quindi c’è sempre un momento di sorpresa: sono proprio delle montagne russe d’amore”.

Giulia Pellegrini 

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>