Montalbano va controcorrente contro la paura

cm

Le proiezioni del film sul commissario creato da Camilleri prorogate fino al 4 marzo

Palomar, Rai Fiction e Nexo Digital hanno deciso “in via eccezionale” di prorogare sino al 4 marzo le proiezioni al cinema de ‘Il commissario Montalbano’ in seguito alla situazione creatasi per il coronavirus, per cui è stata disposta la chiusura di molte sale. Spiega Franco di Sarro, ad di Nexo Digital: “Per quanto ci è possibile, in un momento inedito come questo vogliamo provare a sostenere gli esercenti e l’industria cinematografica italiana. Il naturale posticipo di numerosi film in uscita, abbinato alla chiusura di molte sale a seguito delle specifiche ordinanze regionali, rende particolarmente delicata questa fase. Per questo, in accordo con Palomar e Rai Fiction, abbiamo deciso in via eccezionale di far proseguire con proiezioni straordinarie il percorso cinematografico di Montalbano nelle sale italiane che vorranno prendere parte all’iniziativa”.

Montalbano va controcorrente contro la paura

“Da parte nostra, con Rai Fiction confermiamo inoltre che i proventi che ci deriveranno dalle proiezioni delle sale saranno devoluti all’ospedale Spallanzani di Roma e all’Ape, l’Associazione pazienti ematologici dell’ospedale Sant’Andrea”, aggiunge Carlo Degli Esposti, fondatore e presidente di Palomar. Per il commissario, nato dalla penna di Andrea Camilleri e interpretato da Luca Zingaretti, si tratta della prima volta al cinema. L’episodio della collection evento si intitola ‘Salvo amato, livia mia’, è diretto da Alberto Sironi e Luca Zingaretti ed è interpretato da Zingaretti, Cesare Bocci, Peppino Mazzotta, Angelo Russo, Sonia Bergamasco. ‘Salvo amato, livia mia’, una produzione Palomar con la partecipazione di Rai Fiction, è distribuito nei cinema italiani da Nexo Digital in collaborazione con i media partner Radio Deejay e MYmovies.it.

L'Araldo dello Spettacolo sbarca online con interviste e materiale in esclusiva su Cinema, Arte, Danza, Musica, Teatro e Libri!

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>