Tutti i David delle nostre Anime Nere

david-di-donatello-2015-nomination-1

Il cinema italiano si premia

Teatro Olimpico, Roma. Una location strana per gli abituée dei David di Donatello.

Il premio dell’Accademia del Cinema Italiano che da sempre ha come cornice l’Auditorium Conciliazione, quest’anno è stato stravolto nella sede e nei contenuti.

Non è stato solo uno spostamento fisico ma anche concettuale. Finalmente, dopo la pessima riuscita dell’anno scorso, in gran parte imputata a Paolo Ruffini e al suo modo di presentare nel “Colorado Style” un premio che invece merita più solennità e rispetto, finalmente dicevamo, anche la cerimonia di premiazione sta risalendo la china.

Padrone di casa quest’anno è stato Tullio Solenghi, antica conoscenza del pubblico dei David che per più edizioni l’hanno visto calcare il palco dell’Auditorium.

Ancora molto c’è da fare ma almeno adesso si ha la sensazione di aver fatto il primo passo e poi, come si dice, step by step.

Apice della serata, la consegna dei David per “Pulp fiction” e “Django – Unchained” al regista Quentin Tarantino il quale ha tenuto banco e poi  raccontato che quando è andato a colloquio con il Presidente della Repubblica, Mattarella stesso gli ha detto che in Italia non basterebbe neanche Wolf a risolvere i nostri problemi economici.

Per quanto riguarda i premi invece, grande soddisfazione! E non solo perché la sottoscritta – in quanto giurata – ha dato il suo apporto come ogni anno, ma perché finalmente trionfa un film che non ha a che vedere con i famosi dinosauri di celluloide che infestano il cinema italiano da tempo immemore.

david_donatello2015_munzi_germano_buy

PREMIATI 2015

MIGLIOR FILM

“Anime Nere”

MIGLIOR REGISTA

Francesco Munzi per “Anime nere”

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA

Elio Germano per “Il giovane favoloso”

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA

Margherita Buy per “Mia madre”

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA

Carlo Buccirosso per “Noi e la Giulia”

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA

Giulia Lazzarini per “Mia madre”

MIGLIOR SCENEGGIATURA

Francesco Munzi per “Anime Nere”

Maurizio Braucci per “Anime Nere”

Fabrizio Ruggirello per “Anime Nere”

MIGLIOR DIRETTORE DELLA FOTOGRAFIA

Vladan Radovic per “Anime Nere”

MIGLIOR REGISTA ESORDIENTE

Edoardo Maria Falcone per “Se Dio vuole”

MIGLIOR SCENOGRAFO

Giancarlo Muselli per ”Il giovane favoloso”

MIGLIOR ACCONCIATORE

Aldo Signoretti per ”Il giovane favoloso”

Alberta Giuliani  per ”Il giovane favoloso”

MIGLIOR TRUCCATORE

Maurizio Silvi per “Il giovane favoloso”

MIGLIOR COSTUMISTA

Ursula Patzak per “Anime Nere”

MIGLIOR FONICO DI PRESA DIRETTA

Stefano Campus per “Anime Nere”

MIGLIOR MONTATORE

Cristiano Travaglioli per ”Anime Nere”

MIGLIORI EFFETTI SPECIALI

Viasualogie per “Il ragazzo invisibile”

MIGLIOR MUSICISTA

Giuliano Taviani per “Anime Nere”

MIGLIOR CANZONE ORIGINALE

“Anime Nere”

MIGLIOR PRODUTTORE

Babe Films per “Anime Nere”

Cinemaundici per ”Anime Nere”

Rai Cinema per “Anime Nere”

 

ALTRI PREMI

DAVID SPECIALE

Gabriele Muccino

MIGLIOR FILM STRANIERO

“Birdman” di Alejandro Gonzales Iñarritu

MIGLIOR FILM EUROPEO

“La teoria del tutto” di James Marsh

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO

“Thriller” di Marco Albano

MIGLIOR DOCUMENTARIO DI LUNGOMETRAGGIO

“Belluscone – una storia siciliana” di Franco Maresco

PREMIO DAVID GIOVANI

Edoardo Leo per “Noi e la Giulia”

 

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>