Trailer, prevendite e manifesti: tutte le novità!

Gli anni più belli

Al via anche le prevendite dei biglietti

Anteprime, anteprime, anteprime!

Ecco le locandine e i trailers di alcuni dei film più attesi della stagione. Ci aspetta un febbraio ricco di emozioni e di uscite che ci faranno viaggiare nel tempo.

Gli anni più belli

Gli anni più belli

Si parte con “Gli Anni Più Belli”, il nuovo film di Gabriele Muccino.

Ancora una volta il regista romano ritrae i profondi rapporti che muovono tutto.

È la storia di quattro amici: Giulio (Pierfrancesco Favino), Gemma (Micaela Ramazzotti), Paolo, (Kim Rossi Stuart), Riccardo (Claudio Santamaria), raccontata nell’arco di quarant’anni, dal 1980 ad oggi, dall’adolescenza all’età adulta.

Le loro speranze, le loro delusioni, i loro successi e fallimenti sono l’intreccio di una grande storia di amicizia e amore attraverso cui si raccontano anche l’Italia e gli italiani. Un grande affresco che racconta chi siamo, da dove veniamo e anche dove andranno e chi saranno i nostri figli.

È il grande cerchio della vita che si ripete con le stesse dinamiche nonostante sullo sfondo scorrano anni e anche epoche differenti.

Il titolo riprende il brano inedito di Claudio Baglioni, in uscita il 3 gennaio 2020, e la colonna sonora del film è di Nicola Piovani.

È già possibile acquistare il biglietto de “Gli Anni Più Belli”, nelle sale cinematografiche dal 13 febbraio 2020 distribuito da 01 Distribution.

Le prevendite sono aperte sul sito ufficiale del film, online da pochi giorni gliannipiùbelli

 

Fabrizio De André e PFM

Fabrizio De André e PFM

Aprono ufficialmente da oggi le prevendite di “Fabrizio De André e PFM.

Il concerto ritrovato”, in arrivo nelle sale cinematografiche il 17, 18 e 19 febbraio (elenco sale su www.nexodigital.it).

Lo storico filmato del concerto di Fabrizio De André con la PFM, recentemente ritrovato dopo essere stato custodito per oltre 40 anni dal regista Piero Frattari che partecipò alla realizzazione delle riprese, diventerà un docufilm diretto da Walter Veltroni, dedicato a quella indimenticabile pagina della storia della musica italiana.

Dopo un lungo periodo di ricerca con il supporto di Franz Di Cioccio, il nastro che si credeva perduto per sempre è stato rintracciato e grazie al regista Piero Frattari, che lo ha salvato e conservato nel corso dei decenni, è stato recentemente possibile restaurarlo.

Per l’occasione viene rilasciato il trailer ufficiale del docufilm. 

Il docufilm ricostruirà quell’epoca indimenticabile che ha segnato un momento storico – l’irripetibile sodalizio artistico tra uno dei più grandi artisti italiani di sempre e la rock band italiana più conosciuta al mondo - partendo soprattutto dalla ritrovata registrazione video completa del concerto di Genova del 3 gennaio 1979, un documento veramente straordinario visto che si tratta delle uniche immagini di quell’incredibile tournée.

Il docufilm di Sony Music, “Fabrizio De André e PFM. Il concerto ritrovato”, sarà distribuito al cinema da Nexo Digital solo per tre giorni, il 17, 18 e 19 febbraio (elenco sale su www.nexodigital.it), con i media partner Radio DEEJAY, MYmovies.itRockol.it, Onstage.

Mentre si avvicina l’ottantesimo anniversario dalla nascita di Fabrizio De André (1940-1999) diverse generazioni di appassionati potranno così ritrovarsi nelle sale per assistere a un concerto di Fabrizio De André e PFM.

Cosa mi lasci di te

Cosa mi lasci di te

Il trailer e la locandina di COSA MI LASCI DI TE‚ il nuovo film con K.J. Apa da marzo 2020 al cinema‚ distribuito da Notorious Pictures.

Arriva a marzo nelle sale italiane “Cosa mi lasci di te”‚ l’emozionante film diretto da Jon e Andrew Erwin‚ e ispirato alla vita del cantante statunitense Jeremy CampA vestire i panni del musicista sarà KJ Apa il giovane attore che ha avuto il suo primo ruolo nel 2014 con Qua la zampa! e ha ottenuto fama internazionale con la sua partecipazione nella serie tv Riverdale, del network The CW.

Il film‚ presentato al CinemaCon di Las Vegas‚ è ispirato ad una commovente storia vera e racconta dell’amore di Jeremy Camp per la sua fidanzata Melissa. I due giovanissimi decidono di sposarsi nonostante le gravi condizioani di salute della ragazza e da questa esperienza nasce la canzone I Still Believe, uno dei brani più famosi di Jeremy Camp e colonna sonora del film.

Jeremy Camp ha pubblicato undici album. La sua musica, un mix di ballate con influenze rock, lo ha portato a vincere cinque GMA Dove Awards, a ricevere tre nomination all’American Music Awards e un Grammy Award come ‘miglior album Pop/Contemporary Gospel’ nel 2010 per il suo album, Speaking Louder Than Before.

Nel cast, accanto a KJ Apa, troviamo Britt Robertson (Tomorrowland) nei panni di Melissa, Gary Sinise (CSI: New York) sarà Tom Camp il padre del ragazzo, Shania Twain, Britt Robertson, Melissa Roxburgh e Nathan Dean Parsons.

Cosa mi lasci di te” è diretto dai fratelli Jon Erwin e Andrew Erwin, da una sceneggiatura di Jon Erwin e Jon Gunn.

 

L'Araldo dello Spettacolo sbarca online con interviste e materiale in esclusiva su Cinema, Arte, Danza, Musica, Teatro e Libri!

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>