“The last day of December”, la satira corrosiva sulla notte di S. Silvestro

15

Tre giovani aziende hanno realizzato un trailer per mettere alla berlina l’ansia di trovare la festa perfetta per Capodanno. Così il video ha conquistato la rete

Tre giovani realtà, ognuna specializzata in un campo diverso della comunicazione, hanno dato vita a un progetto davvero originale per festeggiare il prossimo Capodanno: lanciare in rete un video virale per raccontare, in modo assolutamente ironico e dissacrante, l’ansia comune di trovare la “festa giusta” in vista della notte di San Silvestro. Nasce così, da questo presupposto, “The Last Day of December” che in questi giorni sta tenendo banco sui tutti i social network come Facebook, Instagram, Twitter, Pin…Migliaia le condivisioni in rete e i commenti degli utenti, spiazzati e divertiti dai contenuti fortemente sarcastici del trailer.

L’idea del trailer – di un film che però non uscirà mai nelle sale – è venuta a Salvatore Migliore, direttore editoriale del quotidiano digitale OpenMag fondato nel 2013 e che conta oggi 320.000 lettori. Il soggetto è stato presentato alla Mirelatives Pictures, società di produzione cinematografica costituita, sempre nel 2013, da Tommaso Arnaldi. Il quale, in poco tempo, ha buttato giù la sceneggiatura del video. Sceneggiatura che è stata poi proposta a Giuseppe Francesco Maione, regista di soli 21 anni.

40A sostegno dell’iniziativa si è offerta anche la i2M Factory di Giovanni Stracquadaneo. La società è il marchio che rappresenta la creatività e l’innovazione di una web agency attiva nel mercato nazionale e internazionale. Le sue attività si fondano su tre principali servizi: sviluppo web e applicativi mobili, social media marketing, grafica e design. La società, inoltre, attraverso il suo marchio “Start Easy“, opera nell’ambito dei servizi professionali delle relazioni istituzionali, del project management, dell’europrogettazione e della formazione.

Il trailer è stato girato in soli due giorni e ha visto la partecipazione di una star d’eccezione: Carlotta Tesconi, già protagonista di diverse serie TV girate per la RAI e Mediaset, tra cui spiccano “Raccontami” e “I liceali 3”.

Il soggetto e la sceneggiatura muovono dalla voglia di affrontare, in modo ironico e sarcastico, il tema “drammatico” che ogni anno assilla tutti, indistintamente: cosa fare a Capodanno? Due  gli obiettivi: da un lato dare forma artistica a una sceneggiatura che aspira a intrattenere il pubblico, strappandogli un sorriso ma spingendolo a riflettere sui perché di una vita vissuta in maniera affannata, pronta ad andare in frantumi per un futile problema come può essere, appunto, l’organizzazione del Capodanno; dall’altro suggellare una importante partnership artistica e strategica tra la Mirelatives Pictures, i2M Factory e OpenMag, giovani realtà imprenditoriali nell’ambito delle produzioni video, del marketing e dell’editoria.

17Ad accomunare le tre start up (OpenMag, Mirelatives e i2M Factory) sono il desiderio e la voglia di raccontare storie nuove facendo leva sui giovani talenti che in Italia non riescono purtroppo a trovare il giusto e meritato spazio. Tre voci fuori dal coro che si innalzano pragmaticamente grazie alla passione di tutto il gruppo e alla sua voglia di fare. Mirelatives, grazie all’impegno di Peppe Maione, del socio Alessandro Palombo e di Tommaso Arnaldi, punta a riscoprire il cinema, quel cinema che una volta ci ha reso famosi in tutto il mondo. E lo fa sia a livello stilistico e contenutistico, sia a livello tecnico: abbandonare le riprese con la macchina a mano, oggi assai diffuse anche per motivi economici, e riabbracciare invece l’utilizzo del carrello, del crane o del dolly solo per citarne alcuni esempi.

Sullo stesso piano anche OpenMag e i2M Factory. Il primo è un giornale on-line che, abbandonando la politica e i fatti di cronaca, preferisce articoli di approfondimento, inchieste e servizi al cittadino sfruttando la tecnologia e i nuovi modi di produrre informazione. Il target del lettore spazia dai 18 anni fino ai 40. I collaboratori confermano la politica aziendale, essendo tutti al di sotto dei 35 anni d’età.

 

Cast:

Tommaso Arnaldi

Carlotta Tesconi

Francesca Bellucci

Alessandro Palombo

Josh Adam

Fabio Tambornino

Tazio (il cane Colly)

Riccardo Rinaldi

 

Partner tecnici:

  • Baburka Production
  • Convergent Clouds

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>