Re Terry arriva al cinema

1.10

 In sala anche Spike Lee

Questo ultimo week settembrino, già autunnale, ci porta in sala una sfilata di film di prim’ordine che percorrono tutta la scala emozionale, dall’avventura alla commedia, dall’epica all’attualità. Non perdiamo altro tempo e vediamoli insieme.

L’uomo che uccise don Chisciotte è il nuovo film di Terry Gilliam. Dopo il fallimento di qualche lustro fa di portare il famoso libro picaresco al cinema, finalmente il “figlio” dei Monty Phyton riesce nell’impresa con il suo attore feticcio, Jonathan pryce. Questo è il don Chisciotte ambientato ai giorni nostri. Un viaggio nel passato e nelle sue utopie. Da non perdere. ▲

Girl è la storia di un ragazzo che sogna di diventare una ballerina. Attraverso ormoni e amore genitoriale, con fatica, cercherà di arrivare al risultato. Intensa opera prima belga. ▲

Tutti in piedi è una commedia franco-belga sulla disabilità. Un donnaiolo, per una scommessa, seduce una tetraplegica, ma dentro di lui scatta qualcosa, amore??, che gli fa rimandare la confessione. La donna saprà come metterlo a contatto con la sua mediocrità. Intelligente satira senza buonismi. ▲

Michelangelo – Infinito è una rievocazione, italiana, storica dell’immenso genio di Michelangelo interpretato con intensità da Enrico Lo Verso. Ottima resa. ►

La casa dei libri è un film inglese. Una vedova, negli anni ’50 inglesi post guerra, vuole aprire una libreria per rendere memoria al marito, ma qualcuno in paese le mette i bastoni tra le ruote. Una bambina e un anziano l’aiuteranno. Delicato. ►

Sei ancora qui è un thriller soprannaturale americano. La barriera tra vivi e morti è stata rotta. I redivivi, così chiamati, possono interagire coi vivi senza problemi. Un giorno una umana è incaricata da un redivivo di una missione che le cambierà la vita. ►

Ricchi di fantasia è una commedia italiana con Castellitto e la Ferilli. Due amanti, che non possono vivere insieme per mancanza di mezzi, credendo di essere diventati ricchi per colpa di uno scherzo, intraprendono un viaggio da Roma alla Puglia alla ricerca di un destino migliore. I soldi, forse, non fanno la felicità e non possono impedire di realizzare i propri sogni. ►

Mio figlio è un thriller francese girato in appena 6 giorni, cioè in tempo reale, quasi, con gli eventi del film. Un padre torna sulle Alpi per ritrovare suo figlio scomparso. Una grande prova dell’attore, amico del regista. Intenso. ▲

FILM CONSIGLIATO

Blackkklansman è il nuovo atteso film di Spike Lee sulla storia del primo poliziotto nero del Colorado, durante gli anni ’70, che si infiltrò, con l’aiuto di un collega bianco, nel KKK locale, scardinandolo dall’interno, almeno nelle aspettative. Storia vera. Imperdibile. ☻

Per la recensione leggi qui

Ramsis D. Bentivoglio




Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>