Ottanta anni fa nasceva George Romero, papà degli zombi

gar

Il regista è morto nel 2017 a 77 anni

George A. Romero, maestro dell’horror, avrebbe compiuto domani 80 anni. Il regista di ‘La notte dei morti viventi’, morto nel 2017 a 77 anni, ha codificato il genere zombie movie riuscendo a creare un filone narrativo che dal film del 1968 ‘The night of the living dead’ continua ancora oggi ad appassionare il mondo di Hollywood.

La sua prima grande intuizione fu quella di far diventare i non morti mostri cannibali risvegliati a causa di un virus misterioso. Una caratteristica che si ritrova in altri titoli come ad esempio ‘Zombi 2′ del 1979, ‘Virus – L’inferno dei morti viventi’ del 1980, ‘Il ritorno dei morti viventi’ del 1985 o ancora ‘Dimensione terrore’ del 1986, oltre a tutta la saga nata nei videogiochi di Resident Evil e al romanzo, e al successivo film, ‘World War Z’. Nel video una scena del suo Zombi (Dawn of the Dead) del 1978.

L'Araldo dello Spettacolo sbarca online con interviste e materiale in esclusiva su Cinema, Arte, Danza, Musica, Teatro e Libri!

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>