Lo Hobbit – La battaglia delle cinque armate

locandina-lo-hobbit-3

Il capitolo finale della trilogia di Peter Jackson

Arriva al cinema il 17 Dicembre l’ultimo capitolo della seconda trilogia di Peter Jackson: Lo Hobbit – La battaglia delle cinque armate, con Ian McKellen, Martin Freeman, Richard Armitage, Evangeline Lily, Orlando Bloom, Lee Pace, Christopher Lee, Benedict Cumberbatch, Cate Blanchett, Ian Holm, Hugo Weaving, James Nesbitt, Luke Evans.

Ammettiamolo: i primi due episodi della saga de Lo Hobbit erano stati portentosi dal punto di vista tecnico-visivo ma a tratti soporiferi. Non vantavano cioè le sequenze avvincenti della precedente trilogia di Jackson, l’emozione e il ritmo serrato. Con La battaglia delle cinque armate il regista sembra aver fatto un passo indietro e aver ritrovato la verve e il tocco a lui più congeniali. Il risultato è un capitolo finale di grande impatto visivo ed emotivo, in cui tornano le colossali scene di battaglia, in cui fa capolino l’amore e in cui ci si ricollega al tanto amato Signore degli Anelli.

lo-hobbit-3Una volta liberato e ucciso il drago Smaug, la montagna piena di oro e gemme preziose diventa il desiderio dei Nani, degli Elfi, degli abitanti di Pontelagolungo – distrutta dal drago – e anche dei temibili Orchi. Bilbo cercherà invano di evitare una sanguinosa guerra: ma l’avidità, si sa, è un nemico assai potente contro cui combattere.

Tornano i paesaggi selvaggi e maestosi della Nuova Zelanda, torna la Terra di Mezzo; torna la furia degli orchi guidati da Azog. Tornano i personaggi più amati di sempre, quelli che ormai fanno parte del nostro immaginario collettivo. L’episodio finale de Lo Hobbit torna all’antico splendore, coinvolgente ed emozionante, con i consueti effetti speciali visivi che hanno fatto di Peter Jackson e della Weta Digital maestri del settore.

Girato ancora una volta in 3D, a 48 fotogrammi al secondo, Lo Hobbit – La battaglia delle cinque armate sarà distribuito in High Frame Rate 3D oltre che nei formati 2D, 3D ed Imax. Inutile dire che, se volete godervi al meglio lo spettacolo, la prima opzione è certamente la più emozionante e suggestiva e testimonia le tecnologie più avanzate del cinema di ultima generazione.

Due ore e quaranta di puro intrattenimento insieme a Bilbo, Gandalf, Thorin e i Nani di Erebor, Tauriel e Legolas, Azog e Bolg. L’avventura iniziata 15 anni fa con Il Signore degli Anelli – La compagnia dell’anello giunge al termine. Peter Jackson è riuscito a portare sul grande schermo l’opera di Tolkien e lo ha fatto nel miglior modo possibile, regalando momenti di pura emozione e facendo amare i suoi film anche a chi non è un fan del genere fantasy.

L’avventura epica degli Hobbit, degli Elfi, dei maghi e degli Orchi ha conquistato milioni di persone in tutto il mondo e l’episodio finale chiude in maniera impeccabile, dal punto di vista stilistico e narrativo, una storia che approdò nei cinema di tutto il pianeta nel lontano 2001.

Imperdibile. Per chi ha amato le due saghe dirette dal regista neozelandese e per i neofiti che, pop corn alla mano, si godranno un bellissimo film.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>