Incontro con Piera Degli Esposti all’università eCampus

LOCANDINA 25 maggio

Lunedì 25 maggio la popolare e apprezzatissima attrice sarà ospite dell’Ateneo nell’ambito della settima edizione del cineforum gratuito CineCampus

A partire dalle ore 20.00 verrà proiettato Tutte le storie di Piera diretto da Peter Marcias, un docufilm che ripercorre la vita e la carriera dell’attrice. “Un documentario su Piera Degli Esposti – scrive Peter Marcias – nasce dalla volontà di raccontare, in modo inedito e creativo, la vita e il percorso di una delle attrici più amate e anticonvenzionali che sia il cinema che il teatro italiano abbiano mai conosciuto”.

La pellicola rilegge le vicende personali e professionali di Piera in parte riscrivendole e in parte rivivendole insieme a lei attraverso l’amore incondizionato per il padre, sindacalista impegnato, il legame profondo con la madre, figura ingombrante e complessa, il rapporto tormentato con Marco Ferreri, regista controverso e suo compagno per anni. Non mancano le memorie di quanti hanno avuto la possibilità di condividere con l’attrice le sue esperienze di vita: dall’amica di una vita Dacia Maraini, a Laura Delli Colli, Lina Wertmüller, Marco Bellocchio, Giuseppe Tornatore, e poi ancora il Premio Oscar Paolo Sorrentino che l’ha definita “inarrivabile”, Nanni Moretti che ha parlato di lei come di una “ragazza speciale” e “abbastanza unica” e il grande Eduardo De Filippo che a suo tempo le cucì addosso il lusinghiero appellativo di “o’ verbo nuovo”.  “Forse è l’attrice più umile che abbiamo mai incontrato – hanno affermato Paolo e Vittorio Taviani – È una grande, e ha coscienza di esserlo, ma non ha bisogno di dimostrare niente, lei è”.

RITRATTO-Piera-Degli-Esposti--265x345Piera Degli Esposti è un personaggio eclettico, che spazia dal cinema al teatro alla televisione con la stessa leggerezza con cui si affronta un viaggio di piacere. È un’icona, un modello.

La pellicola è stata realizzata con il sostegno della Cineteca di Bologna che ne compone un ritratto audace e sincero, fatto d’interviste, fotogrammi e immagini di repertorio, scattando l’imperitura istantanea di una donna-bambina che ancora oggi si stupisce del mondo e che, per sua stessa ammissione, quando recita o fa le prove si aliena, trascorrendo anche i pochi scampoli di pausa seduta sulla sua seggiola, “felicissima anche solo di aspettare”.

L’evento avrà luogo lunedì 25 maggio 2015 presso la sede romana dell’Università eCampus in Via Matera 18 (Metro Re di Roma – Complesso S. Dorotea, IV piano). La proiezione, che inizierà alle ore 20.00, sarà preceduta da un cocktail alle ore 19.30 e seguita da un dibattito con il pubblico cui parteciperanno Piera Degli Esposti, attrice protagonista del film, e Peter Marcias, regista.

Il CineCampus tornerà lunedì 8 giugno con la proiezione del film Il Figlio della Luna di Gianfranco Albano, incentrato sulla vita del fisico italiano Fulvio Frisone, affetto fin dalla nascita da tetraparesi spastica.

Per informazioni:

Università telematica eCampus, sede di Roma – Via Matera, 18

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>