Cineripresa vuole riportavi nelle sale

cin

L’iniziativa della Fondazione Ente dello Spettacolo con la partecipazione di Avvenire

“Come tutti amo la sala e la considero un evento memorabile”. Parola del regista Paolo Sorrentino. “La sala è un luogo unico e non potrà essere sostituita”. Così la vede Carlo Verdone. Eppure negli ultimi tempi la tendenza è diversa, per vari motivi.

Cineripresa vuole riportavi nelle sale. L’iniziativa della Fondazione Ente dello Spettacolo con la partecipazione di Avvenire

Il distacco degli spettattori dalle sale è un tema di cui ormai si discute da anni. Diverse le ragioni ipotizzate, dalla concorrenza messa in atto dalle piattaforme on line al prezzo del biglietto. L’anno scorso, nonostante tutto, c’erano stati segni in senso contrario. Ad agosto 2019, ad esempio, il botteghino aveva agguantato l’incasso più corposo dal 1995, stando e ai dati Cinetel.

La stagione estiva dell’anno scorso, rispetto al 2018, aveva visto un aumento di quasi il 109% a luglio, e del 45% ad agosto. Fu positivo anche il mese di dicembre con un +13.76%, il migliore dell’ultimo decennio. Nel box office del 2019, al vertice c’era Il Re Leone con 37.5 milioni di euro, e al sesto posto Il primo Natale con 13.3 milioni, in cima alle produzioni italiane. Nel 2018 non c’era alcuna pellicola nazionale tra le prime dieci posizioni. Il 2020 era iniziato portando con sè grandi presagi. Tolo Tolo di Checco Zalone, uscito il primo gennaio, era andato oltre i 46 milioni: un avvio entusiasmante. Poi è scoppiata la bomba biologica. Sale serrate per 6 mesi su 12, spostamento di quasi tutti i blockbuster in arrivo. Tenet di Christopher Nolan ha tentato di resistere, bloccandosi alla soglia dei sette milioni. La Fondazione Ente dello Spettacolo, in collaborazione con Avvenire, scende in campo dalla parte della sala con Cineripresa, un progetto ideato per pensare al futuro con fiducia. Sui canali della Fondazione si chiederà agli utenti di illustrare la ragione per la quale intendono tornare al cinema. Chi fornirà le risposte migliori avrà un biglietto in omaggio, da usare non appena si tratterà di riaprire, non più di chiudere.

L'Araldo dello Spettacolo sbarca online con interviste e materiale in esclusiva su Cinema, Arte, Danza, Musica, Teatro e Libri!

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>