Cannes 2016, fuori dalla competizione l’Italia

cafè society

Tra i venti film in concorso, non ce n’è uno italiano. Solo Riccardo Scamarcio nella sezione Un certain Regard

Cannes quest’anno lascia a casa l’Italia. Nessuna pellicola del nostro Paese sarà in concorso nella Competizione principale al prossimo Festival che si svolgerà dall’11 al 22 maggio. Le voci sulla possibile partecipazione di Marco BellocchioRoberto Andò e Paolo Virzì (che vedremo forse nella Quinzaine des Réalisateurs, ma per saperlo dovremo aspettare il 19 aprile) sono rimaste solo voci.

Poco consolatorie le parole del delegato generale della kermesse, Thierry Frémaux, che durante la presentazione dei film in concorso qualche ora fa, ha detto: “L’Italia è cara al nostro cuore”. Nella sezione competitiva Un Certain Regard ci sarà almeno Pericle il Nero, film di Stefano Mordini con Riccardo Scamarcio nei panni di un boss camorrista emigrato in Belgio.

Nonostante l’assenza di pellicole nostrane alla 69esima edizione del Festival di Cannes, ci si potrà consolare con grandi nomi internazionali del cinema a caccia di Palma d’Oro. Da Woody Allen che aprirà la manifestazione (come già annunciato giorni fa) con Cafè Society interpretato da Jesse Eisenberg e Kristen Stewart (nella foto), che sarà anche protagonista di Personal Shopper diretto da Olivier Assayas.

Tra i venti film in concorso ci sono anche Julieta di Pedro AlmodovarThe Unknown Girl dei fratelli Dardenne e It’s Only the End of the World diretto da Xavier Dolan che vede protagonisti Vincent Cassel e Marion Cotillard, quest’ultima anche nel film Dolan di Nicole Garcia, unica regista donna della competizione.

Visto appena due mesi fa alla Berlinale, Jeff Nichols approda sulla Croisette con Loving, mentre Sean Penn e Charlize Theron tornano a Cannes non più in veste di fidanzati, bensì di regista e protagonista di The Last Face.

Shia LaBeouf sarà protagonista di American Honey diretto da Andrea Arnold e Isabelle Huppert di Her di Paul Verhoeven.

Quattro, infine, i film fuori concorso: Il gigante gentile di Steven SpielbergMoney Monster di Jodie Foster con George Clooney e Julia RobertsThe Nice Guys con Russell Crowe e Ryan Gosling e Gok Sung di Na Hong-Jin.

Giornalista professionista, laureata in Dams-spettacolo con una tesi su Pina Bausch, scrivo di cinema sulle pagine del Quotidiano Il Tempo. Vedo molti film (anche troppi) e serie tv. Romana, da sempre pronta per vivere a Berlino.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>