A TAVOLA CON MERYL STREEP

Julie-Julia

Boeuf bourguignon dal film “Julie & Julia” di Nora Ephron 

Nora Ephron dirige nel 2009 una deliziosa commedia culinaria che valse il Golden Globe come miglior attrice a Meryl Streep e la nomination all’ Oscar nella stessa categoria. 

LA TRAMA

 La giovane aspirante scrittrice Julie, decide di cimentarsi in un’impresa culinaria mai provata prima: cucinare in 365 giorni le 524 ricette contenute nel celebre libro di cucina Mastering the Art of French Cooking di Julia Child e raccontare l’esperienza in un blog, The Julie/Julia Project – Nobody here but we servantless American cooks.Il film alterna le vicende della giovane blogger  alla vita di Julia Child,  quando era in Francia,dove imparò la cucina del luogo alla scuola Cordon Bleu. 

LA RICETTA 

Il boeuf bourguignon è uno dei grandi classici della cucina francese alla cui fama contribui’ anche Julia Child, ecco la ricetta:

 boeuf_bourguignonINGREDIENTI: 

170 gr di pancetta
1 cucchiaio d’olio d’oliva o di olio da cucina
1,3 kg magra stufatura carni tagliate a cubetti di circa 2,5-3 cm
1 carota
1 cipolla
1 cucchiaino di sale
pepe
1 cucchiaio colmo di farina
1/2 lt circa di vino rosso corposo, io ho usato un Chianti
brodo di carne quanto basta
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
2 spicchi d’aglio
½ cucchiaino di foglioline di timo
1 foglia d’alloro

PREPARAZIONE

 Come prima cosa, accendere il forno a 230°, in modo che sia ben caldo al momento opportuno;

levare la cotenna alla pancetta (tenerla comunque da parte), tagliarla a listarelle alte circa 3 mm e larghe 1 cm; mettere la pancetta in un tegame e ricoprirla con dell’acqua, portare a bollore e far cuocere 10′  poi scolarla dall’acqua e farla asciugare su un panno carta.

Tagliare la carota a listarellone o a rondelle, e la cipolla a fette spesse;

Tagliare la carne a cubetti di circa 3-3,5 cm per lato e poi asciugare i pezzi di carne con un panno carta;

In un grande tegame adatto sia alla cottura su fuoco che a quella in forno, far riscaldare l’olio e aggiungere la pancetta precedentemente bollita e sgrassata e farla rosolare  poi levarla dal tegame e metterla da parte; nello stesso tegame, far rosolare la carne poca per volta nel grasso di cottura rimasto, bisogna mettere poca carne per volta, in modo che non rilasci troppo liquido, via via che è rosolata levare dal tegame e tenere da parte.
Far rosolare nel liquido rimasto nel tegame la cipolla, la carota e l’aglio schiacciato aggiungere la carne e la pancetta, aggiustare di sale e pepe poi aggiungere la farina, amalgamarla bene; passare il tegame  in forno, in modo che la carne si colori uniformemente, riportare il tegame sul fuoco, aggiungere il vino, la conserva di pomodoro, il brodo, le foglioline di timo e la foglia di alloro spezzettata.
Chiudere il tegame con il suo coperchio e passare alla cottura in forno per 2-3 ore, fino a che la carne non sarà tenerissima, quando la carne sarà cotta, se ci fosse ancora troppo liquido di cottura, farlo restringere su fuoco vivo e, quindi, come direbbe Julia… Bon Appétit!!!




Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>