L’Italia a tavola attraverso la pubblicità’

coca cola

In mostra a Roma un interessante percorso sull’evoluzione della pubblicità del cibo dagli anni 50 agli anni 70

Come cambia L’Italia attraverso a tavola. Il cibo che è uno dei punti di forza del Bel Paese, che tutto il mondo ci invidia .Questo l’originale tema della mostra Il Cibo Immaginario. 1950- 1970 Pubblicità e immagini dell’Italia a tavola ideata e curata da Marco Panella, prodotta da Artix in collaborazione con Coca-Cola Italia, Gruppo Cremonini e Montana sarà esposta al Palazzo delle Esposizioni a Roma fino al 6 gennaio. L’esposizione racconta venti anni di vita e costume italiani attraverso iconografia, stili e linguaggi della pubblicità del cibo e dei riti del mangiare. Venti anni cruciali per l’Italia, che usciva dall’ incubo della guerra e andava verso il “boom economico” fino agli anni della contestazione. Attraverso materiale pubblicitario,depliant, agende, cataloghi premio, calendari, fumetti, figurine, cartoline illustrate ritroviamo lo stile e il gusto dell’epoca e come si evolsero negli anni.

barIl punto di osservazione scelto per il racconto de Il Cibo Immaginario, dichiara il curatore Marco Panella “è quello della memoria e del linguaggio estetico delle pubblicità del cibo che hanno sorriso agli italiani dalle pagine dei  rotocalchi, testate con milioni di copie vendute a settimana e che offrivano ai lettori una straordinaria sintesi tra informazione e lettura popolare d’evasione.”

In ultimo, a fine percorso, 28 fotografie restituiscono l’immagine dal vivo di com’era l’Italia alla quale quelle pubblicità parlavano e che, anche attraverso quelle pubblicità, sognava il suo futuro.

 




Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>