La pandemia e il ritorno di Grease e Happy Days

gdi

I progetti romani per il drive in: l’ultimo è quello vicino all’Auditorium

Il cinema deve ricominciare, la vita anche. Si è detto diverse volte in questo lungo, inedito lockdown. E ora che siamo in fase 2, attendendo la fase 3 e sperando che tutto vada liscio, alcuni piani stanno per diventare realtà. Progetti per l’allestimento di drive in sono in fieri in tutta Italia, così da poter stare di nuovo davanti a un grande schermo rispettando il nuovo comandamento, quello della distanza. L’aria aperta e calda aiuterà. Roma non fa eccezione e diversi municipi sono al lavoro sull’obiettivo (come sempre, quando si parla della Capitale, fingers crossed…).

La pandemia e il ritorno di Grease e Happy Days: i progetti romani per il drive in: l’ultimo è quello vicino all’Auditorium

Tra questi l’ultimo ad apparire in ordine di tempo riguarda il quartiere Flaminio, municipio II, a due passi da dove sorgono il povero stadio Flaminio di Antonio e Pier Luigi Nervi e il poderoso, per fortuna vitale Auditorium Parco della musica. Vediamo come andrà. Ma comunque sarà un esperimento interessante. Riportare negli anni ’20 del XXI secolo i ’50 del XX, facendoli conoscere a chi non c’era né aveva l’età giusta per guardare Grease al cinema o Happy Days in tv. I pop corn, quelli, non se ne sono mai andati. I ‘baci’ in macchina nemmeno, non li fermerà la paura del contagio. E chissà che non vedremo anche tante persone âgée approfittare di questo inatteso ritorno al passato per rivivere quello che, nella loro vita, è stato e non avrebbe dovuto essere più.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>