Un viaggio online nell’arte di Roma

mt

Gli appuntamenti fino all’8 dicembre del Sistema Musei in Comune, a cura della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali

Continuano sulla piattaforma Google Suite gli appuntamenti di aMICi online dedicati ai possessori della Mic Card, e a tutto il pubblico, con approfondimenti dei curatori della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali sui temi e le opere delle mostre e delle collezioni dei musei civici di Roma. Mercoledì 2 dicembre alle 16.30 Con i tuoi occhi propone una lettura ravvicinata a più voci davanti a un quadro della collezione del Museo di Roma, offrendo, a cura di Fulvia Strano, oltre alla condivisione dell’opera sullo schermo, la possibilità di commenti sulla chat.

Un viaggio online nell’arte di Roma: gli appuntamenti fino all’8 dicembre del Sistema Musei in Comune, a cura della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali

Ai Musei Capitolini, giovedì 3 dicembre alle 17.00, è previsto l’incontro virtuale L’Arx (arce) capitolina: l’altra faccia di un sacro colle, a cura di Roberta Tanganelli e Pamela Manzo, per scoprire un’area – oggi nota soprattutto per la chiesa di Santa Maria in Aracoeli – che ha ospitato nel tempo sia attività religiose e civili sia culti dedicati a divinità esotiche, come Iside, dea egizia protettrice delle madri e delle donne. L’iniziativa #laculturaincasa propone inoltre numerose attività online, tra cui le rubriche #ilmuseoincasa, videoracconti dai Musei in Comune, e #conNoilungoleMura, percorsi nell’antica cinta difensiva voluta dall’imperatore Aureliano nel 270 d.C., ovvero le famose mura aureliane, per secoli cardine del sistema di protezione della città. Le varie tappe tra luoghi insoliti e memorie del passato sono narrate dagli archeologi e dagli storici dell’arte della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali.

Al Parco dei Daini c’è poi Back to nature, con cui Arte Contemporanea a Villa Borghese offre un percorso espositivo all’aperto con installazioni d’arte contemporanea di artisti di fama internazionale. Sono sempre disponibili i tour virtuali nei musei di Roma Capitale per scoprire da vicino le collezioni dei Musei Capitolini (tourvirtuale.museicapitolini.org), dei Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali (tourvirtuale.mercatiditraiano.it), del Museo dell’Ara Pacis (tourvirtuale.arapacis.it), del Museo Napoleonico (tourvirtuale.museonapoleonico.it), del Casino Nobile dei Musei di Villa Torlonia (tourvirtuale.museivillatorlonia.it). Il Sistema Musei Civici di Roma Capitale è presente sulla piattaforma online www.google.com/artproject, sviluppata dal Google Cultural Institute: il pubblico può apprezzare le circa 800 immagini in alta risoluzione delle opere più significative dei Musei Capitolini, Centrale Montemartini, Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali, Museo dell’Ara Pacis, Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco, Museo della Civiltà Romana, Museo delle Mura, del Museo di Roma, Museo Napoleonico, Casa Museo Alberto Moravia, Galleria d’Arte Moderna, Museo Carlo Bilotti – Aranciera di Villa Borghese, Museo Pietro Canonica a Villa Borghese, Museo di Roma in Trastevere e dei Musei di Villa Torlonia.

Infine, sono disponibili le proposte in modalità virtuale sulla piattaforma Google Suite di Pad – Patrimonio a distanza, progetto didattico della Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali per una lettura multidisciplinare del patrimonio dei beni culturali di Roma Capitale, con visite e laboratori didattici gratuiti per le scuole di ogni ordine e grado. Un modo per “fare scuola” insieme, per continuare ad accorciare le distanze anche quando la “vicinanza” non è immediatamente praticabile. Per avere informazioni dettagliate sulle singole attività si può chiamare lo 060608, o visitare scuole.museiincomuneroma.it, www.museiincomuneroma.it e www.sovraintendenzaroma.it.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>