L’América Latina vista dalla Fondazione Cartier

America Latina-Cartier

 

La mostra fotografica a Parigi fino al 6 marzo

Dal 19 novembre 2013 fino al 6 marzo 2014, la Fondazione Cartier di Parigi per l’arte contemporanea celebra la fotografia latino americana degli ultimi cinquant’anni. Mescola tecniche e stili di settanta artisti differenti, raramente presenti in Europa, unisce le diversità.
Le immagini, dagli anni sessanta, dopo l’impatto sordido della rivoluzione di Cuba. E più tardi. Dal Cile, per testimoniare la laguna culturale impressa da Pinochet. Focus sopra un’altra America. Artisti estrapolati da 11 paesi differenti. Viene esplorata la relazione dell’immagine con il testo.

L’emergenze culturali, le guerre, le transizioni democratiche. Fotografie in bianco e nero, a colori, collage, testi. Qualunque sia la forma il fondo è sempre estremamente politico, per denunciare le ineguaglianze nel mondo attraverso le immagini, per confrontare gli stereotipi sociali, il consumismo, con un’ironia aggressiva o simulata soprattutto di protesta verso i vertici delle dittature. La critica, la denuncia estrema attraverso le immagini.

Parigi espone le testimonianze di una terra lontana, troppo grande di contraddizioni, di bellezza, di caos. Terra del vero, dell’assurdo, in mostra nel legame tra fotografia e testo. América Latina, scritta come un grande slogan rosso, accoglie, oltre i cristalli della fondazione, il visitatore. “ Revuelta” il nome e il senso del lungo documentario proiettato. Poi, nascono le immagini, istanti rubati alla miseria sopra un’elegante percorso espositivo. Pannelli bianchi o neri, come monoliti di storia, e fotografie. Nuvole che strappano il cielo di Cuba, strade, slogan di pace e di guerra sui muri. Una casa logora dipinta di verde. Lenzuola. Immagini trascinate nel vento, ombre nel sole. I vetri sporchi e una madonna rossa sul bianco dei mattoni. Il mondo, scritto sopra un marciapiede.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>