1M sotto la Metro, viaggiare con l’arte

1m sotto la metro atac

Nella linea di C di Roma il progetto di Atac con Fusolab 2.0

Nasce una “galleria di arte digitale” all’interno della metro C di Roma. Parte il progetto “1M Sotto la Metro” realizzato da Atac in collaborazione con Fusolab 2.0.

1M sotto la Metro, viaggiare con l’arte: nella linea di C di Roma il progetto di Atac con Fusolab 2.0

Si tratta di opere d’arte digitali pensate per arricchire l’esperienza del viaggio in metropolitana e regalare un momento di creatività ai passeggeri – fa sapere Atac – che potranno ammirare e interagire con le opere esposte. Il progetto, curato da Arianna Forte, si svilupperà in tre edizioni (maggio 2021, dicembre 2021, dicembre 2022) e coinvolgerà in tutto 15 artisti del panorama internazionale e 15 fermate della Metro C. La prima edizione da domani al 28 maggio, dalle ore 15 alle ore 21, prevede 6 opere installate nelle stazioni Teano, Gardenie, Malatesta, Pigneto e Torre Maura a cui è destinata la guest installation – Do ut das di Tamara Ceddi (dove Das sta per Distributore Automatico Storie).

Questa installazione – spiega Atac – si aziona ogni volta che il cliente inserisce un biglietto o un abbonamento. Una volta validato il titolo, l’opera restituisce una storia/poesia stampata su uno scontrino. L’installazione è realizzata in collaborazione con I Poeti der Trullo e il loro Metroromanticismo, movimento poetico che concepisce la città come un immenso foglio bianco su cui fare poesia.

L'Araldo dello Spettacolo sbarca online con interviste e materiale in esclusiva su Cinema, Arte, Danza, Musica, Teatro e Libri!

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>